La vecchia discarica

La vecchia discarica di Immondizzopoli è oggi completamente coperta. Poiché era solo un buco nel terreno dove i residenti e le imprese gettavano qualsiasi tipo di rifiuto, compresi quelli pericolosi, ha causato un grosso problema ambientale. I liquidi velenosi filtravano attraverso il suolo nelle falde acquifere contaminando la terra. Questo primo nucleo di contaminazione sotterranea ha cominciato a diffondersi verso riserve d'acqua sotterranee ben più estese.

Con l'aiuto di alcune agenzie locali e statali, il nuovo governo di Riciclopoli ha pian piano risolto il problema. Usando i soldi delle imprese maggiormente responsabili della contaminazione è stato costruito un sistema "pump-and-treat" (sistema di pompaggio e trattamento) per rimuovere le acque sotterranee contaminate e ripulirle.

Questo sistema idrico pompa l'acqua fuori dal terreno, la purifica filtrando tutti gli inquinanti e la invia alle aziende agricole per irrigare i campi. La costruzione e la gestione di questo sistema sono state operazioni molto dispendiose ed hanno insegnato a tutti una lezione preziosa: è molto più conveniente prevenire l'inquinamento che dover riparare ai suoi danni dopo.

Purtroppo, ci sono molti luoghi contaminati in Europa. Per supportare la bonifica di questi siti, la Commissione europea ha emanato la "direttiva per la responsabilità del danno ambientale". Questa legge permette al governo di rintracciare coloro che sono responsabili della produzione di rifiuti pericolosi e assicurarsi che procedano alla bonifica delle aree inquinate.

Crea un sito Web gratuito con Yola.